ARTROOMS

London’s Largest Free Art Fair for Independent Artists

Il concept e il marchio
Il marchio prende spunto dall’idea di legare la manifestazione espositiva di arte contamporanea e la location, le stanze d’albergo, dove essa si svolge. I due elementi devono poter essere in equilibrio senza che l’uno prevarichi sull’altro, sia in termini di segni visivi, iconici e sia in termini di testo, lettering. Il logo in questo caso non deve rappresentare un’azienda ma una rassegna d’arte in cui poter manifestare diversi concetti: da chi eroga una serie di servizi, alla necessità di rappresentatività della location, all’immagine dell’arte contemporanea dai suoi autori e dei potenziali collezionisti e infine un’evento che caratterizza l’offerta culturale di una città internazionale come Londra. L’idea muove dalle iniziali delle due parole che compongono l‘evento: la “a” di art e la “r” di rooms.
L’icona è la porta, l’ingresso alla stanza, quella che tutti noi cerchiamo quando siamo in albergo caratterizzata dal numero che ci è stato assegnato.
Le porte in questo caso sono quelle che si aprono ad ospitare un cliente particolare: l’arte, con il proprio linguaggi, i propri protagonisti e i propri visitatori.

Leave a Comment

Error: Please check your entries!
Back To Top