ABSTRACT – Sadie Clayton&Andrea Sampaolo

Il disordine ordinato del colore

Il disordine ordinato del colore
L’astrattismo, rivoluzione contemporanea, mi rapisce per la sua spontaneità e semplicità, traducendo in istintuale ed anarchico l’approccio alla tela.
Passione, curiosità e misticismo energetico del colore, proprie origini della ricerca artistica, mi conducono verso gure, che attraverso la contemporaneità dei mezzi multimediali, sintetizza manualmente sogni.
Entropia in grado di misurare il disordine di un sistema, la fantasia, così ampio come l’infinitità del sistema solare.
Collegati in modo perenne a quest’ordine del disordine, rende l’opera inattaccabile legge reale, quale spontaneità del segno.

Leave a Comment

Error: Please check your entries!
Back To Top