blog


felicemente in crisi


pubblicato da raster - 20 Maggio, 2014 - 10:31
tags:

Felicemente in Crisi è un progetto multidisciplinare che ha come obiettivo di progettare e consegnare ai cittadini e alle amministrazioni pubbliche, una serie di strumenti di indagine per raccontare e valorizzare il territorio attraverso eventi partecipativi, pubblicazioni, e supporti digitali che aiutino a preservare il passato e la tradizione, a valutare il presente e ad immaginare e progettare insieme una città migliore per il futuro.

Dodici sentimenti per colorare un quartiere, raccontare la sua gente e riconoscerci cittadini. In un anomalo seggio elettorale, momento di partecipazione attiva alle decisioni della collettività, le persone sono chiamate alla creazione di una mappa emozionale del quartiere Garbatella.
Con l’aiuto di speciali “timbri emozionali” i visitatori sono invitati a posizionare, su una
grande mappa del quartiere, degli elementi che rappresentano un sentimento vissuto in un determinato luogo.
Su un’apposita scheda elettorale ognuno può specificare e raccontare la storia che ha scelto di identificare in un sentimento e di localizzare sulla mappa.





notturno: noosphere project


pubblicato da raster - 17 Dicembre, 2013 - 14:08
tags:

L'opera prende il nome dalle composizioni musicali ispirate dalla notte. Notturno è una istallazione interattiva di Noosphere Project che genera delle entità in base ai suoni prodotti dagli spettatori. Ad ogni spettatore è legata un'identità unica che vagando per lo spazio si incontra con le altre ed interagisce con loro risuonando in una melodia casuale.
Notturno è stato presentato il 13 novembre 2013 negli spazi dell'Opificio Telecom Italia a Roma per la presentazione del Sonic Arts Award 2014. La serata è stata ospitata dalla manifestazione Digital Life del Roma Europa Festival.
Noosphere Project è composto da Paolo Buonaiuto, Marco Contini, Giordano Ricciardi, Stefano Tedesco, Alessio Tommasetti.

info/contacts:noosphere@gmx.com





spollo kitchen / polpo, avocado, amore


pubblicato da raster - 8 Ottobre, 2013 - 10:29
tags:

Manifesto ispirato a un piatto originale: insalata di polpo con avocado.

Dosi per 4 persone.
_____________________________
Ingredienti: *

polpo: 1 da circa 1 Kg; avocado: 700 gr; sale: q.b.; olio di oliva: 5 cucchiai; pepe nero: q.b.; aceto: 5 cucchiai
_____________________________
Preparazione del piatto: *

_ polpo: cuocere nell'acqua sua; far freddare, pulire, tagliare a tocchetti.
_ avocado: tagliare a metà e sbucciare; privare del nocciolo; tagliare a dadini.
_ amore: unire il tutto e condire con olio; far riposare in frigo; aggiungere sale, pepe nero e aceto, e servire.
_____________________________
Impiattamento:

Piatto quadrato, polpo e avocado al centro, qualche crostino di pane, foglie di coriandolo.
_____________________________
Tempo complessivo di realizzazione, circa: *

40 minuti

Autore: Paolo Buonaiuto





spollo kitchen / madame le poulpe


pubblicato da colore - 8 Ottobre, 2013 - 10:04
tags:

Manifesto ispirato a un piatto originale: insalata di polpo con avocado.

Dosi per 4 persone.
_____________________________
Ingredienti: *

polpo: 1 da circa 1 Kg; avocado: 700 gr; sale: q.b.; olio di oliva: 5 cucchiai; pepe nero: q.b.; aceto: 5 cucchiai
_____________________________
Preparazione del piatto: *

_ polpo: cuocere nell'acqua sua; far freddare, pulire, tagliare a tocchetti.
_ avocado: tagliare a metà e sbucciare; privare del nocciolo; tagliare a dadini.
_ amore: unire il tutto e condire con olio; far riposare in frigo; aggiungere sale, pepe nero e aceto, e servire.
_____________________________
Impiattamento:

Piatto quadrato, polpo e avocado al centro, qualche crostino di pane, foglie di coriandolo.
_____________________________
Tempo complessivo di realizzazione, circa: *

40 minuti

Autori: Paolo Buonaiuto - Alessio Tommasetti





Paolo Buonaiuto - portfolio 2013


pubblicato da colore - 10 Giugno, 2013 - 10:19

Vera comunicazione ha luogo soltanto fra persone di uguali sentimenti, di uguale pensiero. (Novalis)





segnaletica castel sant'angelo


pubblicato da colore - 16 Febbraio, 2013 - 15:16
tags:

Il museo di Castel Sant'Angelo è prima architettura e poi contenitore culturale: ospita una vasta gamma di spazi, di luoghi con funzioni e compiti specifici. L'arredo museale, finalizzato alla comunicazione, ha principalmente una funzione di utilità e successivamente di abbellimento. Gli elementi di arredo museale e la loro progettazione tengono conto dei seguenti concept:
_adatto atto scopo
_durevote
_curato nei dettagli
_raffinato
_elegante.
Un elemento importante è quello di rafforzare il messaggio con una visione complessiva di coerenza tra il sistema segnaletico e ciò che esso esprime.

Il progetto relativo all'orientamento è parte integrante del sistema di comprensione della complessità del museo. L'esperienza dei visitatori (user experience) parte da un contesto allargato - la città - fino ad arrivare al luogo culturale - il museo.
Si parte dalla comunicazione degli eventi nei punti di arrivo delle città (stazioni ferroviarie, autobus, parcheggi) fino ad arrivare alle informazioni contenute nei siti Web, nelle mappe, nelle guide e nella segnaletica visiva esterna e interna al museo.





lasciailsegno: maria teresa natale - gabriella tarquini


pubblicato da colore - 17 Ottobre, 2012 - 08:29
tags:

'Lascia il segno' è un museo virtuale di arte effimera: graffiti, street art, murales in Italia e nel mondo.
La biblioteca digitale, curata da Maria Teresa Natale e Gabriella Tarquini, conta oggi circa 15.000 immagini, video, interviste, recensioni, gallerie a tema.
Street art nelle sue varie forme di espressione: murales, graffiti, stencil, sticker, pixel art. Un'arte inafferrabile, spesso clandestina, al di fuori degli schemi, sviluppatasi il più delle volte nelle aree più decentrate delle metropoli, in periferie brutte e degradate che si trasformano in sconfinati album da disegno, al di fuori dell'arte ufficiale.
L'obiettivo è farla conoscere e apprezzare da un pubblico sempre più ampio e, allo stesso tempo, cercare di conservarne traccia nel tempo, data la sua estremità fragilità.





biennale architettura venezia: padiglione italia 2012


pubblicato da colore - 4 Ottobre, 2012 - 15:00
tags:

Le quattro stagioni
Architetture del Made in Italy da Adriano Olivetti alla Green Economy
Padiglione Italia - Tese delle Vergini, Arsenale, Venezia 29.08>25.11.2012

"Non è un anno come gli altri. Il Padiglione Italia alla 13. Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia deve porsi al centro di questa differenza e diventare un’occasione per riflettere sul rapporto tra crisi economica, architettura e territorio, deve essere uno spazio in cui immaginare un progetto di crescita del nostro Paese, il “common ground” deve tradursi in un progetto concreto e visionario, in cui cultura ed economia scrivano un nuovo patto".

Il Padiglione Italia è diviso in "quattro stagioni": il prototipo olivettiano (di Adriano Olivetti), dalle cento città alla città diffusa, dalle architetture del Made in Italy ai distretti industriali, e infine, un capitalismo ben temperato della Green Economy.





FADexpo: Il miglior design dell'anno


pubblicato da colore - 4 Ottobre, 2012 - 10:39
tags:

Da poco si è conclusa il FADexpo, la rassegna del "design pratico", presso -Convent dels Àngels- a Barcellona, dove erano esposte 577 opere di designer (comunicazione, di prodotto e arredo) selezionati dalle associazioni che fanno parte della circuito FAD.
Associazioni che hanno oltre i 50 anni di storia come la Laus, associazione per la progettazione grafica e della comunicazione visiva, i premi Delta per il disegno industriale e la FAD Architettura e Interior Design.
L'esposizione dei differenti lavori è essenziale per vedere e capire cosa sta succedendo nel mondo della progettazione contemporanea.
Inoltre ci sono alcuni dei migliori lavori presentati per l'arte e l'artigianato (ArtFAD Awards), i vincitori del Premio Città di Barcellona per i migliori iniziative urbane a livello internazionale (Città FAD), i vincitori dei premi ADC * E per la direzione artistica in Europa, i vincitori della FAD Gasch Sebastián di Paratheatrical Awards Arte e i vincitori di MODAFAD che riguarda i designer emergenti.





fineterra: un poster per il mediterraneo


pubblicato da colore - 3 Luglio, 2012 - 09:59
tags:

L'Istituto di Culture Mediterranee della provincia di Lecce in collaborazione con Four in the Morning in occasione di “Fineterra, festa mobile, arti e pensieri del mediterraneo”, promuove un concorso di grafica per la progettazione di un poster che rappresenti il tema del mediterraneo come luogo di incontro e confronto di persone e popoli, di idee, di culture, dell'arte, delle tradizioni.

Cos'è Fineterra?
Fineterra, festa mobile, arti e pensieri del Mediterraneo che ha luogo dal 28 luglio al 5 agosto 2012 con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, è un evento lungo nove giorni in cui il Salento ricerca il senso del proprio essere al centro del Mediterraneo, si pone come luogo in cui i pensieri, le rivolte, le contaminazioni artistiche del mediterraneo convergono.
Si incontreranno blogger protagonisti della rivoluzione tunisina come Kerim Bouzouita e giornalisti italiani come Francesca Caferri e Toni Capuozzo; giovani fumettisti, protagonisti della satira italiana e coreografi.