blog


notturno: noosphere project


pubblicato da raster - 17 Dicembre, 2013 - 14:08
tags:
Guarda il video
Senza-titolo-2.jpg

L'opera prende il nome dalle composizioni musicali ispirate dalla notte. Notturno è una istallazione interattiva di Noosphere Project che genera delle entità in base ai suoni prodotti dagli spettatori. Ad ogni spettatore è legata un'identità unica che vagando per lo spazio si incontra con le altre ed interagisce con loro risuonando in una melodia casuale.
Notturno è stato presentato il 13 novembre 2013 negli spazi dell'Opificio Telecom Italia a Roma per la presentazione del Sonic Arts Award 2014. La serata è stata ospitata dalla manifestazione Digital Life del Roma Europa Festival.
Noosphere Project è composto da Paolo Buonaiuto, Marco Contini, Giordano Ricciardi, Stefano Tedesco, Alessio Tommasetti.

info/contacts:noosphere@gmx.com





spollo kitchen / polpo, avocado, amore


pubblicato da raster - 8 Ottobre, 2013 - 10:29
tags:
spollo_paolo_buonaiuto.jpg

Manifesto ispirato a un piatto originale: insalata di polpo con avocado.

Dosi per 4 persone.
_____________________________
Ingredienti: *

polpo: 1 da circa 1 Kg; avocado: 700 gr; sale: q.b.; olio di oliva: 5 cucchiai; pepe nero: q.b.; aceto: 5 cucchiai
_____________________________
Preparazione del piatto: *

_ polpo: cuocere nell'acqua sua; far freddare, pulire, tagliare a tocchetti.
_ avocado: tagliare a metà e sbucciare; privare del nocciolo; tagliare a dadini.
_ amore: unire il tutto e condire con olio; far riposare in frigo; aggiungere sale, pepe nero e aceto, e servire.
_____________________________
Impiattamento:

Piatto quadrato, polpo e avocado al centro, qualche crostino di pane, foglie di coriandolo.
_____________________________
Tempo complessivo di realizzazione, circa: *

40 minuti

Autore: Paolo Buonaiuto





spollo kitchen / madame le poulpe


pubblicato da colore - 8 Ottobre, 2013 - 10:04
tags:
spollo_alessio.jpg

Manifesto ispirato a un piatto originale: insalata di polpo con avocado.

Dosi per 4 persone.
_____________________________
Ingredienti: *

polpo: 1 da circa 1 Kg; avocado: 700 gr; sale: q.b.; olio di oliva: 5 cucchiai; pepe nero: q.b.; aceto: 5 cucchiai
_____________________________
Preparazione del piatto: *

_ polpo: cuocere nell'acqua sua; far freddare, pulire, tagliare a tocchetti.
_ avocado: tagliare a metà e sbucciare; privare del nocciolo; tagliare a dadini.
_ amore: unire il tutto e condire con olio; far riposare in frigo; aggiungere sale, pepe nero e aceto, e servire.
_____________________________
Impiattamento:

Piatto quadrato, polpo e avocado al centro, qualche crostino di pane, foglie di coriandolo.
_____________________________
Tempo complessivo di realizzazione, circa: *

40 minuti

Autori: Paolo Buonaiuto - Alessio Tommasetti





Paolo Buonaiuto - portfolio 2013


pubblicato da colore - 10 Giugno, 2013 - 10:19

Vera comunicazione ha luogo soltanto fra persone di uguali sentimenti, di uguale pensiero. (Novalis)





segnaletica castel sant'angelo


pubblicato da colore - 16 Febbraio, 2013 - 15:16
tags:
_DSC3974.jpg
_DSC3960.jpg
_DSC3808.jpg

Il museo di Castel Sant'Angelo è prima architettura e poi contenitore culturale: ospita una vasta gamma di spazi, di luoghi con funzioni e compiti specifici. L'arredo museale, finalizzato alla comunicazione, ha principalmente una funzione di utilità e successivamente di abbellimento. Gli elementi di arredo museale e la loro progettazione tengono conto dei seguenti concept:
_adatto atto scopo
_durevote
_curato nei dettagli
_raffinato
_elegante.
Un elemento importante è quello di rafforzare il messaggio con una visione complessiva di coerenza tra il sistema segnaletico e ciò che esso esprime.

Il progetto relativo all'orientamento è parte integrante del sistema di comprensione della complessità del museo. L'esperienza dei visitatori (user experience) parte da un contesto allargato - la città - fino ad arrivare al luogo culturale - il museo.
Si parte dalla comunicazione degli eventi nei punti di arrivo delle città (stazioni ferroviarie, autobus, parcheggi) fino ad arrivare alle informazioni contenute nei siti Web, nelle mappe, nelle guide e nella segnaletica visiva esterna e interna al museo.





lasciailsegno: maria teresa natale - gabriella tarquini


pubblicato da colore - 17 Ottobre, 2012 - 08:29
tags:
Guarda il video
16xx.jpg
08xx.jpg
03xx.jpg

'Lascia il segno' è un museo virtuale di arte effimera: graffiti, street art, murales in Italia e nel mondo.
La biblioteca digitale, curata da Maria Teresa Natale e Gabriella Tarquini, conta oggi circa 15.000 immagini, video, interviste, recensioni, gallerie a tema.
Street art nelle sue varie forme di espressione: murales, graffiti, stencil, sticker, pixel art. Un'arte inafferrabile, spesso clandestina, al di fuori degli schemi, sviluppatasi il più delle volte nelle aree più decentrate delle metropoli, in periferie brutte e degradate che si trasformano in sconfinati album da disegno, al di fuori dell'arte ufficiale.
L'obiettivo è farla conoscere e apprezzare da un pubblico sempre più ampio e, allo stesso tempo, cercare di conservarne traccia nel tempo, data la sua estremità fragilità.





biennale architettura venezia: padiglione italia 2012


pubblicato da colore - 4 Ottobre, 2012 - 15:00
tags:
Guarda il video
04abc.jpg
22abc.jpg
21abc.jpg

Le quattro stagioni
Architetture del Made in Italy da Adriano Olivetti alla Green Economy
Padiglione Italia - Tese delle Vergini, Arsenale, Venezia 29.08>25.11.2012

"Non è un anno come gli altri. Il Padiglione Italia alla 13. Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia deve porsi al centro di questa differenza e diventare un’occasione per riflettere sul rapporto tra crisi economica, architettura e territorio, deve essere uno spazio in cui immaginare un progetto di crescita del nostro Paese, il “common ground” deve tradursi in un progetto concreto e visionario, in cui cultura ed economia scrivano un nuovo patto".

Il Padiglione Italia è diviso in "quattro stagioni": il prototipo olivettiano (di Adriano Olivetti), dalle cento città alla città diffusa, dalle architetture del Made in Italy ai distretti industriali, e infine, un capitalismo ben temperato della Green Economy.





FADexpo: Il miglior design dell'anno


pubblicato da colore - 4 Ottobre, 2012 - 10:39
tags:
Guarda il video
031.jpg
18.jpg
13.jpg

Da poco si è conclusa il FADexpo, la rassegna del "design pratico", presso -Convent dels Àngels- a Barcellona, dove erano esposte 577 opere di designer (comunicazione, di prodotto e arredo) selezionati dalle associazioni che fanno parte della circuito FAD.
Associazioni che hanno oltre i 50 anni di storia come la Laus, associazione per la progettazione grafica e della comunicazione visiva, i premi Delta per il disegno industriale e la FAD Architettura e Interior Design.
L'esposizione dei differenti lavori è essenziale per vedere e capire cosa sta succedendo nel mondo della progettazione contemporanea.
Inoltre ci sono alcuni dei migliori lavori presentati per l'arte e l'artigianato (ArtFAD Awards), i vincitori del Premio Città di Barcellona per i migliori iniziative urbane a livello internazionale (Città FAD), i vincitori dei premi ADC * E per la direzione artistica in Europa, i vincitori della FAD Gasch Sebastián di Paratheatrical Awards Arte e i vincitori di MODAFAD che riguarda i designer emergenti.





fineterra: un poster per il mediterraneo


pubblicato da colore - 3 Luglio, 2012 - 09:59
tags:
concorso-fineterra.png
177.jpg
076.jpg

L'Istituto di Culture Mediterranee della provincia di Lecce in collaborazione con Four in the Morning in occasione di “Fineterra, festa mobile, arti e pensieri del mediterraneo”, promuove un concorso di grafica per la progettazione di un poster che rappresenti il tema del mediterraneo come luogo di incontro e confronto di persone e popoli, di idee, di culture, dell'arte, delle tradizioni.

Cos'è Fineterra?
Fineterra, festa mobile, arti e pensieri del Mediterraneo che ha luogo dal 28 luglio al 5 agosto 2012 con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, è un evento lungo nove giorni in cui il Salento ricerca il senso del proprio essere al centro del Mediterraneo, si pone come luogo in cui i pensieri, le rivolte, le contaminazioni artistiche del mediterraneo convergono.
Si incontreranno blogger protagonisti della rivoluzione tunisina come Kerim Bouzouita e giornalisti italiani come Francesca Caferri e Toni Capuozzo; giovani fumettisti, protagonisti della satira italiana e coreografi.





aiapzine: noi siamo il quinto stato


pubblicato da colore - 3 Luglio, 2012 - 09:03
tags:
Guarda il video
poster_3.jpg
The_Work_and_The_Job.jpg

Sono un grafico, socio professionista senior dell'Aiap e quello che segue è l'impegno per poter continuare a fare il mio lavoro.
Sono uno dei tanti che rischiano e per questo che sono come quelle "persone che, lavorando nel mondo della cultura, a un certo punto hanno pensato di doversi occupare di politica della cultura." (Christian Raimo - Generazione TQ).

continua la lettura su
http://aiapzine.aiap.it/notizie/13580
http://aiapzine.aiap.it/notizie/13588